Veneto in festa

Sagre, Fiere, Feste ed Eventi della regione Veneto


| Altri
  
Comune di Brendola

Comune di Brendola

Brendola (VI)
Categoria: Comuni
Contatti:

Comune di Brendola
Piazza Marconi, 1
36040 - Brendola (VI)
Tel: 0444400727
Fax:
Sito: www.comune.brendola.vi.it

La scheda è stata inserita da: Pierpaolo Redazione
Visite ricevute dalla scheda:2805
Comune di Brendola
Descrizione:

Il territorio di Brendola si trova sul margine occidentale dei colli Berici, rivolto verso i Lessini, e si articola in due aree: quella collinare e quella pianeggiante. L'area collinare è occupata da boschi, prati e qualche coltivazione di vigna.
Qui si sono sviluppati i primi insediamenti umani sin dall'età del Bronzo. Il monte Comunale è la collina più alta e raggiunge i 375 mt s.l.m. L'area pianeggiante si articola nel settore centro-occidentale del comune e si incunea all'interno dei colli.

Si sono sviluppate in quest'area numerose attività commerciali e industriali e si sono ampliati i centri abitati; inoltre ancora oggi l'agricoltura ricopre un ruolo fondamentale nell'economia brendolana. Terra ricca d'acqua e sorgenti, il fiume principale e il Brendola.

Brendola è situata nella periferia di Vicenza, ed essendo uno dei comuni che accoglie i Colli Berici, viene anche inclusa nell'Area Berica. Brendola è definita "La porta dei Berici" poiché il suo territorio si estende tra la pianura e le colline.

Comune di Brendola:

Distanza da Vicenza: 15 km
Superficie: Kmq. 25,52
Altitudine: mt 39 slm - mt 343 slm
Prefisso telefonico: 0444
C.A.P.:36040
Popolazione: 6231 abitanti
Confini: Nord:Altavilla Vicentina, Motecchio Maggiore; Sud: Grancona; Est: Altavilla Vicentina, Arcugnano, Zovencedo;Ovest: Montecchio Maggiore, Montebello Vicentino, Sarego;
Frazioni: Vò, Pedocchio, San Vito
Altre località: Cà Nova, Cà Vecchie, Goia, Rondole, San Valentino

Monumenti e luoghi d'interesse.
L'oratorio della Annunciazione, detto dei Revese, anno 1486
Villa Piovene, sede municipale.
L'antica chiesa dei frati benedettini (corte piccola benedettina) a San Vito (XV sec)

Villa Piovene

Villa Piovene si trova in piazza della Vittoria, in zona Cerro, ed è sede del Municipio comunale. Costruita da un'ignota famiglia e poi diventata dimora della famiglia Piovene, si compone di una torre con una finestra trilobata gotica e una loggia quattrocentesca con 5 archi nella parte inferiore e 6 in quella superiore.

Oratorio della Annunciazione (Chiesetta Revese)

La cappella fu fatta costruire dalla nobile famiglia Revese, che risiedeva a Brendola in un'importante villa di cui oggi rimane solo la torre, presumibilmente fra il 1486 e il 1499. L'edificio è attribuito ad Alvise Lamberti da Montagnana, mentre alcuni affreschi interni sono attribuiti a Giovanni Buonconsiglio.

Contrà San Marcello (Piazzetta del Vicariato)

La piazzetta del vicariato si trova in contrà San Marcello e su di essa si affacciano Villa Pagello, Villa Maluta e la Casa del Vicario, sede del vicario si dal 1401.

Villa Veronese

Villa Groppato Ferrari Veronese, considerata da sempre l'antica dimora dei vescovi vicentini, oggi è proprietà della Curia vescovile. Si trova nei pressi della chiesa arcipretale di S. Michele e in passato è stata anche sede dell'asilo d'infanzia. La villa si affaccia su uno splendido parco e sulla valle di Brendola.

Villa Valle (Casavalle)

L'entrata della villa è formata da un grandioso portale con curiose cariatidi che sostengono vasi di fiori in ferro battuto. Si presenta come un edificio di fine Seicento, con un ampio giardino girdino, un porticato tuscanico, una cappella dedicata all'Assunta e una "colombara" di impostazione quadratica.

Corte Benedettina e antica chiesa di S. Vito

L'ex convento Benedettino si trova in località S. Vito. Il monastero dipendeva dai Benedettini di S. Felice a Vicenza; i monaci si insediarono a Brendola già prima del 1000 e vi rimasero fino all'epoca napoleonica. In prossimità della corte si trova la chiesetta dedicata ai Santi Vito, Modesto e Crescenzia. Edificata dalla famiglia Chiarelli e donata successivamente ai monaci, divenne parrocchia nel XIX secolo. Per volere del parroco don Gioacchino Dal Ben, nel 1965 venne costruita l'attuale chiesa parrocchiale nel centro del paese e la chiesetta benedettina divenne proprietà privata.





Vuoi far comparire la tua azienda all'interno di questo portale !? è GRATUITO e senza impegno!!!


Ultimi eventi inseriti
Approfondimenti
Due le ricette proposte dalle blogger di iFood per uno...
Sabato 9 settembre, dalle 17:30 alle 19:00, presso lo Scavolini Store Verona Est, si terranno...
un approfondimento sull'evento di riapertura
La Birreria Pedavena come di consuetudine si prende qualche giorno di ferie a novembre. Chiudiamo...
Il Ristorante Croce d'Aune vince un altro premio
IL RISTORANTE CROCE D'AUNE OTTIENE IL MARCHIO DI QUALITA' DALLA VENERABILE...


 
Redazionali
Rock in Lisbona: dove ascoltare musica...
Una scena musicale interessante, custodita quasi in segreto
Lisbona è una città “velatamente” rock. Al contrario delle altre capitali europee...
Sardegna e cultura: le aree...
Nora, Santa Vittoria, Arubiu e le altre mete da visitare
La Sardegna è una terra antica, dove sono custoditi reperti e testimonianze di immenso pregio...
Effetti speciali in casa: basta il...
Una scelta di gusto e di tendenza per mettere in luce i...
Creare un punto luce significa dare un'identità, far passare un messaggio di te e della tua...
Il meteo in Veneto
Meteo Veneto